IL POLLINE D'API


PRODOTTO ITALIANO

Prodotto in Italia 100% biologico e naturale. Nessuna lavorazione da parte dell'uomo.

Acquista ora

5% DI SCONTO


Da oggi e fino al 31 Dicembre 2016

Acquistando 5Kg di Polline riceverai uno sconto del 5% al checkout.

Acquista ora

ENTRA NELLA SEZIONE


ALTRI RIMEDI NATURALI

In questa sezione potrai acquistare prodotti e rimedi naturali.

Acquista ora
diecipercento
icea_bio
La Storia
I benefici del polline fresco
“Se l’uomo si nutrisse anche per mesi di solo polline non manifesterebbe sintomi di carenze essendo un alimento completo”

Blog

Upcoming blog
Dic.
17

Posted by Valentina Parissi / Blog / 0 Comments

RADIOTERAPIA Il Prof. Dott. K. Weghaupted il ilProf. Dott. E. Gitsch della Clinica Universitaria di Vienna, con l’assistenza di un gruppo di medici, hanno fatto uno studio sull’uso del polline in pazienti trattati con la radioterapia. Ad un primo gruppo di 15 pazienti sono stati somministrati quotidianamente 20 grammi di polline aggiunti alla dieta, mentre un secondo gruppo di 10 pazienti ha mantenuto la dieta ordinaria. I professori hanno riscontrato che le pazienti trattate con polline mostravano una diminuzione dei vari effetti collaterali conseguenti alla radioterapia. Esami di laboratorio hanno poi confermato il risultato. L’uso del polline allevia lo stress causato dalla radioterapia. (Rif.: Hernus, P. et al., “PollediatalsAdjuvans der Strahlentherapie 150, 500-506, 1975). GERIATRIA Studi su pazienti di età superiore ai 70 anni,la cui dieta è stata integrata con il polline, hanno mostrato un aumento di peso, un ritrovato vigore ed unpositivo ritorno dell’appetito, oltre ad un miglioramento generale sui valori del sangue. La Dott.ssa FranziskaStengel ha curato i suoi pazienti più anziani con polline micronizzato, riscontrando i risultati seguenti: • miglioramento nell’attività fisica, • accrescimento del vigore, • miglioramento del sonno, più profondo e riposante, • una più rapida crescita dei capelli, • maggior resistenza al carico di attività, • miglioramento delle funzioni intestinali, • nessun conflitto con altre terapie in atto. (Rif.: Lindhal, Olav, “Proceedings of the Medical-Pharmaceutical Symposium – ‘Prevention is Better than the Cure’”, Florence, 1978…) Il polline ha proprietà utili per la prevenzione di catarro, influenza, raffreddore Il dottore svedese Stephen Mark-Vendel ha effettuato uno studio su di un campione di 300 famiglie i cui componenti lamentavano raffreddori cronici dall’autunno a primavera. Grazie all’uso del polline, assunto regolarmente durante il periodo invernale, il 75 – 80% delle famiglie campione negli anni successivi, anno dopo anno, non hanno più sofferto disagi da raffreddore. Il dottor Mark-Vendel è Primario in una Clinica Statale per le malattie infantili in Svezia e nella sua professione ha maturato una notevole esperienza sull’impiego del polline. Nel 1957, nel pieno del contagio della tristemente nota Asiatica, ricevette in sei settimane 95 richieste di ricovero di bambini colpiti dalla malattia. Dapprima curò i piccoli pazienti usando le terapie in uso e la vitamina C, senza riscontrare miglioramenti degni di nota. Pensò allora di integrare le medicine con il polline, e nell’arco di 48 ore il miglioramento più evidente fu la scomparsa della febbre. Casi analoghi, curati da suoi colleghi nella stessa città senza la somministrazione di polline, non arrivarono a raggiungere lo stesso successo. Un suo collega, il Dott. Klapsche, sperimentò sui suoi pazienti la somministrazione del polline, come misura preventiva contro l’influenza. Su 510 pazienti sottoposti ad un controllo e analisi il 98% risultarono esenti dai sintomi dell’influenza. IL POLLINE ED IL MORBILLO In caso di morbillo e varicella, grazie all’impiego del polline la malattia ha completato il decorso in sole 24 – 36 ore, senza nessuna complicazione. Il Dottor Mark-Vendel nel corso della sua attività professionale ha sperimentato con successo la terapia del polline in oltre 600 casi, senza mai riscontrare nessun effetto collaterale. (Rif.: Lindhal, Olav, “Proceedings of the Medical-Pharmaceutical Symposium – ‘Prevention is Better than the Cure’”, Florence, 1978…) IL POLLINE CONTRO LE MALATTIE DEL FEGATO - PROSTATA Un’equipe di medici romeni ha somministrato per un periodo variabile dai 90 ai 180 giorni una dose di 30 grammi di polline a 110 pazienti affetti da epatite cronica. Gli esami di laboratorio hanno certificato in tutti i pazienti un evidente miglioramento del rapporto tra albumina e gammaglobuline. In Svezia, in due cliniche urologiche a Uppsala e Lung, sono stati eseguiti degli esperimenti su pazienti affetti da prostatite e ingrossamento della prostata. Con un dosaggio di 15 grammi di polline al giorno sono stati ottenuti buoni risultati. Alcuni dottori romeni hanno somministrato del polline a 34 pazienti, di età variabile dai 57 ai 75 anni, affetti da ingrossamento della prostata. In abbinamento al polline è stato somministrato loro anche un mix di propoli e pappa reale. A completamento della cura i pazienti hanno riportato un considerevole miglioramento, sia fisico che mentale. I medici hanno riscontrato una un evidente sgonfiamento della prostata. (Rif.: Neues in derApitherapie, II International Symposium, ApimondiaVerlag, Bukarest, 1976). Durante un Congresso Medico Internazionale tenutosi a Firenze nel 1978, il Prof. OlovLindhal, della Facoltà di Medicina all’Università di Linkoeping in Svezia, ha illustrato i benefici alla salute derivanti dall’uso del polline: • Il polline non è tossico. • Il polline non arreca alcun danno all’embrione. • Il polline sostiene il sistema immunitario a difesa contro tutti i tipi di infezione. • Il polline attenua gli effetti di un’infezione, se già in atto. • Il polline accelera la guarigione di ferite e piaghe. Ha inoltre affermato che il polline protegge le parti alte dell’apparato respiratorio, naso, bocca e faringe, contro le infezioni, come ampiamente dimostrato da numerosi studi clinici. Il Prof. RemyChauvin, che già conosciamo, ha scoperto che il polline migliora e stabilizza le condizioni di salute. Ha dichiarato che il polline è efficace nella cura delle patologie che colpiscono l’intestino, ripristinandone le funzioni ottimali. Nel 1946 scoprì l’efficacia del polline per curare l’anemia, agendo come bio-stimolante e innalzando il livello di emoglobina nel sangue. Gli scienziati russi confermano i risultati del lavoro del Prof. Chauvin e aggiungono che, sulla base delle loro ricerche, con l’assunzione del polline il ferro contenuto negli alimenti è più facilmente digeribile. Numerosi studi effettuati nella Clinica Ab Cernelle di Vegeholm, in Svezia, hanno inoltre dimostrato che gli estratti del polline favoriscono il rafforzamento dell’organismo, danno energia ai convalescenti e riducono l’affaticamento, donando rinnovata vitalità. Non vi sembra abbastanza... Da inerboristeria.com
Set.
05

Posted by admin / Blog / 0 Comments

Se assumi regolarmente integratori vitaminici per combattere la stanchezza devi sapere che il polline di api biologico, creato dalla Natura, è dimostrato essere di gran lunga superiore rispetto ai comuni integratori preparati in laboratorio. Sia negli Stati Uniti che in Europa più del 50% delle persone utilizzano regolarmente integratori alimentari (vitamine, minerali, etc.). In Europa il consumo più grande si registra in Italia dove, secondo una ricerca Gfk Eurisko, il 75% degli italiani afferma di utilizzare, almeno una volta all’ anno, un prodotto integratore alimentare per migliorare o mantenere il benessere personale. [1] Un’indagine recente pubblicata su Plos One e coordinata dall’Università degli Studi di Milano rileva invece che il 18,8% degli europei utilizza almeno un integratore alimentare a base vegetale (con almeno 1 componente di origine botanica ). Gli integratori multivitaminici sono sicuri? La maggior parte degli integratori vitaminici contengono spesso SOLO principi attivi sintetici. Per la loro particolare composizione la bio-disponibilità di questi integratori vitaminici è molto ridotta, anche se sono dosaggi alti di vitamine, diminuendone di molto il loro effetto. Inoltre in realtà l’organismo umano non riesce a individuarle come benefiche e di conseguenza non le utilizza nei processi metabolici: la maggior parte viene eliminata dall’organismo oppure viene stoccata a livello del fegato. Molti studi recenti confermano l’ipotesi che le vitamine A, E, C prodotte in laboratorio così come anche molti integratori vitaminici sintetici non abbiano nessun effetto nella prevenzione del cancro, di malattie cardiovascolari o altre patologie. [2] Uno studio sul consumo di integratori alimentari antiossidanti pubblicato sul Journal of American Medical Association spiega invece come le vitamine sintetiche possano aumentare il rischio di mortalità. Integratori vitaminici naturali Anche negli integratori vitaminici a base vegetale, spesso commercializzati come  integratori vitaminici naturali, sono presenti ingredienti ARTIFICIALI con funzione di addensanti, solventi (propilene glicol), edulcoranti, conservanti e coloranti. Gli esperti indipendenti sono unanimi nel riconoscere che la soluzione migliore sarebbe di assumere tutti i nutrienti necessari dal cibo. Ma come è possibile oggi, quando tutti gli alimenti, altamente inquinati con sostanze chimiche, sono diventati anche così poveri di nutrienti? Una soluzione a questo problema sono i super-alimenti biologici (organic superfoods) consumati in forma cruda (raw, non sottoposti a trattamenti termici, ovvero di pastorizzazione). Oltre a possedere un’alta bio-disponibilità, le vitamine contenute in questi super-alimenti agiscono in sintonia con gli altri componenti nutritivi (altre vitamine, aminoacidi, minerali, enzimi). Proprio per questo motivo il migliore tra gli integratori vitaminici naturali è il polline di api biologico ricco di tante sostanze nutritive benefiche per l’organismo. Il polline d’api contiene 10 vitamine essenziali per lo sviluppo e il benessere a tutte le età.  In più apporta vitamine in forma altamente assimilabile per l’organismo e per questo rappresenta un’alternativa naturale 100% rispetto ai soliti integratori vitaminici di sintesi oppure a base vegetale. Vitamine naturali gruppo B nel polline “crudo” E’ considerato un ottimo tonico-rigenerante, indicato per  migliorare la resistenza alla fatica. Ottimo per migliorare le energie fisiche e mentali nei periodi di aumentato stress: per quelli che svolgono attività sportiva (adulti e bambini) oppure nel cambio di stagione. Le vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6, B12, B9) contenute nel polline sono essenziali per la produzione di energia e per il normale funzionamento dell’organismo: Sul sistema nervoso – ha un effetto calmante naturale in depressioni e irritabilità. Sostiene il metabolismo degli zuccheri, dei grassi e delle proteine. Fornisce energia generale. Benessere della pelle e dei capelli. Vitamina B1 (tiamina) – interviene nel metabolismo energetico di carboidrati e amminoacidi ed è essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso, del cuore e dei muscoli. La vitamina B1 è infatti un coenzima che partecipa a reazioni energetiche come la produzione di ATP (“mattone” di pura energia all’interno del corpo umano). Vitamina B2 (riboflavina) – Mantiene in buona salute le mucose respiratorie e digestive. La vitamina B2 aiuta l’assorbimento del ferro e della vitamina B6. È utilizzata dall’organismo per la formazione di globuli rossi nel sangue, la produzione di anticorpi. Vitamina B3 (Niacina – vitamina PP) La vitamina B3 è essenziale per il regolare funzionamento del sistema nervoso. La Niacina è necessaria per la respirazione cellulare. Vitamina B5 (acido pantotenico) promuove la crescita e lo sviluppo. Entra nei meccanismi di produzione dei grassi, dei corticosteroidi e degli ormoni sessuali (estrogeni, progesterone e testosterone). La vitamina B5 è essenziale per l’assorbimento di altre vitamine. Vitamina B6 (piridossina) – essenziale per l’integrità del sistema nervoso, è indispensabile per la sintesi della serotonina, che migliora il tono dell’umore. È utile in alcune forme di anemia. Inoltre sono stati dimostrati i suoi effetti positivi sulla sindrome premestruale. Vitamina B9 (acido folico) essenziale alla sintesi del DNA e delle proteine. Necessario alla formazione dei globuli rossi, è fondamentale nella prevenzione delle malformazioni neonatali quali la spina bifida, ed è utile anche al buon funzionamento del sistema nervoso e degli organi sessuali. E’ particolarmente importante durante i periodi di forte crescita (nell’infanzia e nell’adolescenza) e in gravidanza. Vitamina B12 (cianocobalamina) – agisce sulla sintesi del DNA contribuendo al regolare funzionamento del metabolismo. La vitamina B12 ha effetti positivi sulla salute del cervello e del sistema nervoso promuovendo la crescita e lo sviluppo delle cellule ed è necessaria per la formazione dei globuli rossi. Altre vitamine nel polline d’api Nel polline appena raccolto dalle api si trovano ancheVitamina C, Betacarotene (pro-vitamina A), E, H ed F. Provitamina A (betacarotene) – con importanti proprietà antiossidanti è convertito in retinolo (indispensabile per la vista) ed altre sostanze essenziali per la crescita e per mantenere le cellule sane. Vitamina H (biotina) – contribuisce alla formazione degli acidi grassi e facilita il metabolismo degli aminoacidi e dei carboidrati. È utile per un regolare funzionamento del midollo osseo e per la salute della pelle e dei capelli. Scegliere il polline di api come integratore Essendo un prodotto fresco, il polline di api è altamente sottoposto alla degradazione e muffe. Quindi già dalla raccolta gli apicoltori devono seguire attentamente e scrupolosamente le fasi di produzione e conservazione. Il modo di conservazione influisce sui valori nutrizionali del prodotto come integratore alimentare che arriva al consumatore finale. The Honeyland ha selezionato alcuni produttori artigianali italiani che producono solo polline biologico deumidificato a freddo che preserva circa l’80% delle caratteristiche nutrizionali rispetto a quello originale fresco.   Da thehoneyland.com
Set.
05

Posted by admin / Blog / 0 Comments

Polline per il controllo del peso Alcuni rinomati nutrizionisti americani raccomandano il polline d’api nelle diete per il controllo del peso. Questo per la sua capacità di correggere possibili squilibri chimici nel metabolismo, coinvolti sia nell’ aumento che nella perdita anomale di peso. Un super-alimento completo che ha poche calorie. Polline d’api per dimagrire. Anche se non è un brucia grassi, come erroneamente alcuni lo definiscono, il polline crudo può essere un valido supporto per il controllo del peso. Ecco 3 vantaggi che ti può dare: Aumenta l’energia e livelli di resistenza – aspetto importante per sostenere un piano di attività fisica mirato alla perdita del tessuto adiposo Sostiene il metabolismo per eliminare il tessuto grasso grazie alla lecitina (presente in quantità importanti). Insieme con lo sport può contribuire alla crescita della massa magra grazie al apporto proteico. Riduce gli attacchi di “fame”, presenti nelle classiche diete ipocaloriche. Il Polline aumenta il senso di sazietà Il suo contenuto naturale di fenilalanina aziona come un inibitore dello stimolo della fame, aumentando il senso di sazietà. Fenilalanina è un aminoacido essenziale di cui l’organismo ha bisogno per evitare i classici attacchi di “fame” incontrollata. Aziona sull’ ipotalamo, il centro di controllo che fornisce appunto i segnali sulla fame e senso di sazietà. Il farmaco sintetico che si trova invece in molti prodotti per dimagrire è solo un “cugino” della fenilalanina, un composto chimico creato in laboratorio e chiamato fenilpropanolamina. Questa sostanza sopprime in modo artificiale l’appetito sempre, quando sei in sovrappeso, magro o normopeso. Fenilpropanolamina è anche un ingrediente comune di molti decongestionanti nasali (utilizzati in caso di raffredore, rinite allergica e sinusite). Ecco perchè uno degli effetti collaterali di questi farmaci è proprio la perdita di appetito… Per i gravi effetti collaterali che può provocare, negli ultimi anni i prodotti che contengono questa sostanza sono obbligati a riportare sulle etichette le controindicazioni che può avere soprattutto per persone con alcune patologie come problemi di tiroide e pressione alta. Quindi ai soliti integratori e farmaci per dimagrire preferire il polline d’api crudo è un’alternativa più sana e meno costosa!   articolo estrapolato da Honeyland magazine
Ago.
05

Posted by admin / Blog / 0 Comments

Articolo dalla Dott.ssa Michela Del Torchio, biologa nutrizionista. Numerose persone si rivolgono ai rimedi naturali per contrastare determinati malesseri, sia generali che specifici, tra questi il polline occupa un posto di rilievo. Possiede diverse attività: stimolanti, sia del metabolismo che dell'attività anabolica(4), i suoi nutrienti hanno funzione antibiotica e riducono i radicali liberi (5). Numerosi autori (4-5-7-10) dichiarano che il polline aiuta le prime fasi digestive e di assorbimento intestinale degli alimenti, è un ottimo antiossidante, protegge il sistema vascolare. Tutte queste caratteristiche sono determinate dalla sua composizione: sali minerali, fibre, vitamine, enzimi, glucidi, lipidi e proteine, tutti presenti in forma altamente assimilabile dall'organismo umano. Lo studio è stato effettuato per indagare alcune tra le proprietà del polline di castagno: riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue; riduzione della circonferenza vita, per cui riduzione del livello di grasso corporeo addominale; miglioramento delle prestazioni sportive; aumento di peso dovuto soprattutto ad un miglioramento della permeabilità intestinale. Ad un gruppo di tredici volontari sono stati somministrati campioni di polline monoflorale di castagno deumidificato a freddo, offerto dall'Azienda Apistica Val Maira Polline, analizzato dall'azienda Floramo di Rocca dè Baldi (CN) per conto dell'Associazione Aspromiele e della Cooperativa Piemonte Miele di Fossano (CN). Sono stati verificati gli effetti sulle diverse problematiche dopo 30, 40 e 50 giorni di assunzione. Trattandosi di uno studio pilota i partecipanti coinvolti sono stati un numero piccolo per poter fare delle indagini statistiche sulla reale efficacia del polline come presidio alimentare. Tuttavia i risultati ottenuti hanno dimostrato come anche questo prodotto, ricavato da una collaborazione tra l'uomo e il mondo animale (nello specifico le api), sia estremamente utile per migliorare e mantenere uno stato di benessere psico-fisico nell'uomo stesso. Il polline di castagno ha effetti sulla riduzione delle infiammazioni a carico del sistema scheletrico e vascolare, con evidente riduzione dei dolori articolari e della stanchezza generale, la presenza di prebiotici ha migliorato il transito e la permeabilità intestinale, favorendo in questo caso l'acquisizione di peso corporeo e la riduzione del livello di stress e stanchezza, non ha ridotto la circonferenza vita dei partecipanti ma ha migliorato i livelli di trigliceridi. Non sono stati registrati miglioramenti sulla performance sportiva. Un dato interessante riguarda la posologia: il quantitativo di 15g a digiuno (un cucchiaio da cucina colmo) da masticare a lungo è sicuramente valido per tutti, da aggiungersi ad altri 10g prima del pranzo nel caso in cui la persona sia in un periodo di stress elevato o necessiti di acquisire peso. Lo stesso quantitativo preso dopo lo svolgimento dell'attività fisica non ha dato prova di miglioramento nella performance sportiva. Quello che tutti i partecipanti hanno dichiarato è stato un miglioramento dello stato di benessere generale, una maggiore resistenza agli stress emotivi ambientali con riduzione degli stati influenzali.
Apr.
06

Posted by admin / Blog / 0 Comments

Tutti vorremmo stare bene, e quando ne parliamo in giro spesso riceviamo i seguenti consigli: " Cerca di bere più acqua" " Mangia la pasta integrale " " Inizia la giornata con una buona e sana colazione" " Mangia più frutta e verdura" " Bevi delle tisane depurative" " Ma tu fai sport ?" Oppure alcuni ci raccontano come si sono trovati bene con i fiori di Bach o facendo Meditazione.... Tutte queste parole sono bellissime MA DA DOVE SI COMINCIA??? Ci sentiamo soli ed è molto più semplice assumere una medicina contro il piccolo sintomo che sentiamo, che comprendere perché io mi senta spesso così male. Per riuscire ad affrontare un cambiamento che migliori la tua vita per sempre c' è bisogno di : - CONOSCENZA - CONSAPEVOLEZZA - VOLONTA' Queste sono tre "tappe" che conseguono l'una all'altra ma per fare tutto ciò occorre un aiuto. SE SEI INTERESSATA/O chiama il n.  328.4257200 o scrivi una mail a pollinefrescocongelato@gmail.com Il corso può essere organizzato anche nella tua città, grazie al tuo aiuto Condotto da Valentina Parissi, Naturopata e Master Reiki VEDI IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DEI CORSI

RESTA AGGIORNATO

Email *
Top

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo (anche cliccando su qualunque suo elemento) sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su Cookie Policy

La presente Cookie Policy si applica al sito www.pollinefrescocongelato.com (di seguito denominato genericamente “Sito”). I cookie sono piccoli file di testo che un sito web visitato da un utente invia al dispositivo utilizzato durante la navigazione; i cookie vengono memorizzati sul dispositivo dell’utente per una durata e con finalità differenti a seconda della tipologia. Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser L’utente ha la possibilità di configurare in qualunque momento le proprie opzioni in merito all’uso dei cookie, attraverso le impostazioni del browser utilizzato. Di seguito le pagine di riferimento per la gestione dei cookies dei principali browser: Mozilla Firefox, Google Chrome, Internet Explorer, Safari (https://support.apple.com/kb/PH19214?viewlocale=en_GB&locale=en_GB - https://support.apple.com/it-it/HT201265) , Opera. Per informazioni specifiche sui cookie ed il loro controllo è possibile visitare il sito www.allaboutcookies.org Si precisa tuttavia che disabilitando i cookie si potrebbe influenzare negativamente l'esperienza d'uso del Sito ed il suo corretto funzionamento. Per informazioni complete sul trattamento dei dati degli utenti che consultano il Sito, si invita a prendere visione anche della nostra Privacy policy.

Chiudi